massimo causo

Massimo Causo
L’INVISIBILE SOSTANZA DELLE EMOZIONI

Lo sguardo come sospensione della memoria, la ricerca di una visibilità degli elementi che trovi la sua risonanza soprattutto negli stati interiori, il bisogno di confrontarsi con una purezza dello sguardo che travalichi il senso immediato del narrare.
I lavori di Mauro Santini – e più di tutti questo suo ultimo, splendido Flòr da Baixa – sono dei segni che raccontano l’invisibile sostanza delle emozioni, l’impalpabile peso degli esistenti. Ancora più puro ed essenziale dei suoi video precedenti, Flòr da Baixa è il resoconto intimo di una “vacanza” in Portogallo, da intendersi come tempo gratuito di un viaggio fuori dalla quotidianità, ma anche – etimologicamente – come assenza da sé, vuoto in sé…
Dieci minuti di immagini e sensazioni allo stato puro, da questo che è oggi l’unico filmmaker italiano che sappia “davvero” lavorare l’immagine digitale.

.
Pubblicato sul catalogo di Alternative del cinema italiano di Taranto.
febbraio 2005

Annunci

Articoli Recenti